Guida per l’organizzazione

Che tu sia da tempo un attivista per il disinvestimento oppure che sia il tuo primo approccio, qui trovi una semplice guida per iniziare.

Anche se non seguirai ogni singola istruzione, potrai utilizzare alcune nostre idee per organizzare un evento creativo, coinvolgente e significativo per portare l’attenzione sui combustibili fossili nella tua comunità o città!

1. Crea un gruppo coordinativo

Kathmandu, Nepal. Photo: Sanot Adhikari

Kathmandu, Nepal. Foto: Sanot Adhikari

Crea un gruppo di persone con le abilità necessarie o le competenze che ritieni essenziali per il tuo evento:. Pensa a come provare a far crescere il movimento locale, e in quale direzione. Ricordati di coinvolgere le organizzazioni partner che possono essere parte del tuo gruppo oppure alleati strategici con i quali puoi condividere idee e informazioni.

2. Invita le persone ad unirsi a te

Madison, USA. Photo: Joe Brusky/Overpass Light Brigade

Madison, Stati Uniti. Foto: Joe Brusky/Overpass Light Brigade

Invita i tuoi amici, i vicini di casa e le organizzazioni locali ad unirsi ai preparativi, mobilitando i loro membri e partecipando all’evento. Mettiti in contatto con chiese, moschee, sinagoghe o altre istituzioni religiose locali, unioni commerciali/lavorative, squadre sportive, università o associazioni artistiche che avrebbero interesse ad unirsi all’iniziativa.

3. Organizza con il tuo gruppo

Port Vila, Vanuatu. Photo: Fenton Lutunatabua

Port Vila, Vanuatu. Foto: Fenton Lutunatabua

Decidi in base al risultato che vuoi raggiungere, al tuo obiettivo, all’impatto che vuoi avere, il tuo evento e il messaggio che vuoi trasmettere.

I gruppi e le campagne sono più significativi quando comunicano spesso il motivo per il quale investono in una determinata azione. Le comunicazioni sul cambiamento climatico spesso non sono efficaci perchè riguardano persone o eventi troppo lontani o troppo grandi: tutto questo aumenta la probabilità che il tuo pubblico si dissoci dall’evento.

In occasione della Mobilitazione Globale per il Disinvestimento, persone da ogni parte del mondo racconteranno testimonianze su come il cambiamento climatico ha colpito qualcosa che gli era caro. In questo modo si creerà un collegamento tra le principali tendenze e gli impatti del cambiamento climatico, e la necessità di disinvestire dai combustibili fossili.

 

1) Invita il tuo gruppo ad un incontro, chiedigli di pensare a 3 modi in cui il cambiamento climatico ha influenzato le loro vite o quelle di persone/cose a loro care.

Per esempio:

  • “La fattoria dei miei zii sta finendo le scorte di acqua a causa della siccità, e non potranno più nutrire i loro animali o prendersi cura del giardino””
  • “L’assenza di freddo l’inverno scorso ha alterato il ciclo degli alberi da frutto e abbiamo ottenuto solo pochi frutti piccoli”
  • “I numerosi e ripetuti temporali che ci sono stati hanno portato alla consapevolezza che l’acqua è contaminata, e le infrastrutture delle nostre città ne stanno portando le conseguenze. Le autorità locali non possono permettersi di aggiustarle.”
  • “”La bellissima barriera corallina che ho visto quando avevo 11 anni adesso è scolorita e probabilmente irrecuperabile.”
  • I prezzi degli alimenti hanno subito un forte incremento a causa di un’alluvione che è stata seguita da siccità e poi di nuovo da un’altra alluvione. Adesso dobbiamo importare la maggior parte del cibo. Non possiamo permettercelo.

 

2) All’inizio dell’incontro, prima di discutere sugli impatti del cambiamento climatico, definite insieme ciò che sperate di ottenere con il MGD. Accordatevi su quali sono i vostri obiettivi per il MGD e qual è il vostro traguardo.

Per consigli su come definire gli obiettivi, clicca qui.

 

3) In seguito raccontate a turno i 3 modi in cui il cambiamento climatico ha influito su di voi. Una volta fatto, spiega la seguente distinzione sugli impatti dovuti ai cambiamenti climatici:

“E’ utile pensare agli impatti dovuti ai cambiamenti climatici suddividendoli in due categorie: impatti con effetto immediato eimpatti con effetto a lungo termine.

  • Shocks entrambi sono gravi momenti di disagi. Condizioni climatiche estreme (uragani, cicloni, tifoni, alluvioni) e incendi boschivi sono impatti con effetto immediato. Questi sono solitamente eventi con forte impatto emotivo e che attirano l’attenzione dei media, ma sono spesso momenti difficili per fare campagne o parlare del cambiamento climatico – poichè i bisogni delle persone colpite vengono al primo posto.
  • Gli impatti con effetto a lungo termine sono incrementali per natura. Possono essere catastrofici, ma non hanno un effetto immediato. Siccità, aumento del livello del mare, morte delle barriere coralline, scioglimento dei ghiacciai, di distese di neve e delle calotte polari, declino dell’ecosistema, cambiamenti delle stagioni, desertificazione e deforestazione sono impatti con effetto a lungo termine. E’ più facile organizzare un evento in questo caso perchè questo tipo di impatti opera a lungo termine, e l’intensità emozionale solitamente è minore.
  • Alcuni impatti possono avere sia effetti a breve termine che a lungo termine. Per esempio, stiamo sperimentando un declino a lungo termine delle barriere coralline dovuto all’aumento dell’acidità e delle temperature oceaniche, ma anche enfatizzato da gravi eventi di scolorimento in massa che ne causano la repentina perdita di colore e la morte su larga scala (come nel 2014 – 2016).

 

4) Tenendo conto di queste informazioni, appendi un cartellone al muro e annota tutti gli impatti elencati prima, invitando le persone a mettere un segno vicino a ciascuno dei tre impatti su cui il gruppo dovrebbe focalizzarsi secondo loro. Verifica quali impatti hanno più segni, poi decidi su quali vi focalizzerete per la Mobilitazione Globale per il Disinvestimento (puoi sceglierne più di uno).

 

5) Una volta scelti gli impatti su cui focalizzarvi, decidi: In che modi potete mostrare la relazione tra questi impatti e le persone alle quali volete rivolgervi? In che modi potete mostrare il collegamento tra queste due parti nella stessa storia?

  • Potete portare l’impatto all’attenzione delle persone cui volete rivolgervi? Per esempio, se un insolito scioglimento precoce del ghiaccio ha significato che gli alberi di mele non hanno più prodotto frutta, potete portare casse di mele vuote davanti alle loro case? O i detriti portati da una tempesta?
  • Potete portare queste persone sul luogo che mostra gli effetti dell’impatto climatico? Per esempio, se un’alluvione ha distrutto un ponte, potete applicare il vostro logo con un cartello con su scritto “distruzione climatica sponsorizzata da…”
  • Potete organizzare l’evento from sul luogo vicino al vostro target di ascoltatori (o viceversa)? Per esempio, potete organizzare una gita in bicicletta da una riserva locale? Potete partire dalla fabbrica di carbone e arrivare da lì fino alla banca che la sponsorizza?
  • Quanto costano i combustibili fossili alla vostra comunità? Per esempio, se la vostra comunità viene colpita da un’alluvione, quanto costa riparare i danni?
  • Date un’occhiata ad alcune idee creative di eventi per prendere spunti per organizzare il vostro.

Raccogliete le idee di tutti i membri del gruppo e poi votate quelle che preferite.

 

6) Scrivi il vostro discorso:

Adesso che avete deciso su quali impatti climatici focalizzarvi, mostrate in maniera esaustiva in che modo sono collegati al vostro pubblico.
E’ importante che il tuo gruppo possa spiegare correttamente la relazione tra:

  • Gli impatti locali dei quali state parlando e come influenzano le persone
  • Il cambiamento climatico (di cui fa parte il vostro impatto)
  • I combustibili fossili (la causa dei vostri problemi locali e globali)
  • Il fatto che il disinvestimento dai combustibili fossili è una risposta necessaria all’impatto climatico locale e, più in generale, al cambiamento climatico.

Il vostro discorso può essere semplicemente di uno o due paragrafi, l’importante è che descriva il vostro evento e i punti sopra citati. Oltre a questo discorso, identifica i vostri messaggi chiave.

 

Capire bene la scienza:

 

La scienza del clima può essere complessa e sconcertante. Qui di seguito ci sono alcuni consigli su come dimostrare che l’impatto di cui avete scelto di parlare è collegato al cambiamento climatico:

    1. Collega siccità, scarsità d’acqua, incendi boschivi e ondate di caldo con calore in aumento nell’atmosfera: Una delle scoperte più significative della scienza del clima è che il riscaldamento globale amplifica l’intensità, la durata e la frequenza di picchi di calore estremi. Un aumento della CO2 nell’atmosfera significa un aumento pericoloso di calore.
    2. Collegate lo scolorimento della barriera corallina, l’aumento del livello del mare, lo scioglimento dei ghiacciai e l’aumento di temperatura negli oceani: Gran parte dell’energia di calore intrappolata nella nostra atmosfera sta finendo nelle profondità dei nostri oceani. Il livello dei mari si sta alzando perchè il calore fa espandere l’acqua. Il surriscaldamento degli oceani sta causando lo scolorimento delle barriere coralline in tutto il mondo, e sta contribuendo al rapido scioglimento delle calotte polari.
    3. Collegate le alluvioni e altre catastrofi climatiche all’aumento di calore e umidità nel clima: Le tempeste e gli ingenti temporali ci sono sempre stati, ma con l’aggiunta del calore presente nell’atmosfera e negli oceani dovuto alle emissioni di gas responsabili dell’effetto serra, le tempeste adesso si verificano con intensità sempre più crescente ed un carico sempre maggiore di umidità. Per ogni grado extra (Cº) di calore l’atmosfera trattiene circa il 7% in più di vapore acqueo. Solo negli ultimi 25 anni, i satelliti hanno rilevato un aumento del 4% di vapore acqueo nell’atmosfera, in concomitanza con il rapido aumento delle temperature.
    4. Collegate il restringimento dei ghiacciai, l’aumento del livello del mare e la perdita degli ecosistemi artici con lo scioglimento delle calotte polari: A causa del surriscaldamento degli oceani e dell’atmosfera, i ghiacci della Terra si stanno deteriorando – dai ghiacciai alle calotte dell’Artide e dell’Antartide. Questo sta facendo aumentare il livello del mare, riducendo la capacità della terra di riflettere nello spazio l’energia del calore, e mettendo in pericolo interi ecosistemi.
    5. Collegate l’improvvisa diffusione di malattie, l’irregolare svolgimento delle stagioni, il cambiamento dei confini degli ecosistemi, alla variazione delle stagioni e delle zone climatiche. Il riscaldamento dell’atmosfera sta mutando le tempistiche delle stagioni, la distribuzione degli habitat e sta spostando zone climatiche calde verso i poli.

Se desideri ricevere maggiori informazioni, leggi la pagina 350.org/scienza, e controlla i Segnali del Clima

4. Logistica

London, UK.

London, UK.

Cura più che puoi ogni dettaglio logistico, incluse le tempistiche dell’evento, le indicazioni stradali, il trasporto, i servizi igienici, il sistema acustico, il permesso di utilizzo di spazi pubblici, e ogni formazione o briefing legale (es. nell’azione diretta) se è necessario. Puoi contattare il team Fossil Free della tua regione per supporto e consigli.

5. Diffondi il messaggio

Johannesburg, South Africa. Photo: Shayne Robinson

Johannesburg, Sudafrica. Foto: Shayne Robinson

Stabilisci un piano con degli obiettivi da raggiungere. Definisci un numero di persone che vorresti partecipassero all’evento e prova a creare un progetto per raggiungerne ancora di più. Assicurati di registrare il tuo evento. Invita e prendi contatto con le organizzazioni partner interessate al tuo evento: puoi parlarne nelle scuole, nei gruppi religiosi, agli incontri della tua comunità, appendere manifesti in città, inviare e-mail a gruppi di destinatari, fare annunci sulle emittenti radiofoniche locali, condividere sui social media, scrivere articoli per giornali locali, inserire l’evento nel calendario della comunità, chiedere alle organizzazioni di inserire le informazioni sull’evento in giornali e riviste e appendere poster in città.

6. Crea i vostri effetti visivi

Tacloban, Philippines.

Tacloban, Filippine.

Un’immagine può valere più di mille parole. Pensate a come poter sintetizzare chiaramente il vostro discorso in una singola immagine o frase. Questo farà in modo che chiunque veda il vostro evento, inclusi i media, capisca perfettamente cosa state cercando di trasmettere.

    • Come potete rappresentare l’impatto climatico che state cercando di focalizzare? Valutate la possibilità di mostrare cosa non c’è (per esempio neve, acqua, o raccolti) e anche cosa c’è . Usate quest’immagine dell’impatto climatico scelto per fare magliette, manifesti o striscioni.
    • Come potete dimostrarlo ai vostri ascoltatori? Potete modificare il logo o lo slogan della loro società per mostrare gli impatti che stanno avendo sulla vostra comunità? Pensate a dinosauri per rappresentare i combustibili fossili sporchi e vecchi del passato.
  • Come potete rappresentarechi ne paga le conseguenze? Come potete mostrare chi sono i settori più colpiti della comunità? A volte la storia di una singola persona può essere più significativa di quelle di una comunità intera – quale storia proverete a raccontare?
  • Come potete descrivere il mondo che vorreste vedere? Mostrate le alternative alle infrastrutture centralizzate sui combustibili fossili focalizzandovi su turbine eoliche e pannelli solari presenti nella comunità..

Valutate la possibilità di ospitare un incontro o due per creare degli striscioni e dei simboli prima del vostro evento , e invitate dei volontari a unirsi a voi. Includi queste cose nella tua strategia organizzativa – il lavoro manuale è infatti un ottimo modo di aiutare le persone a conoscersi e costruire quindi una comunità! Puoi usare i tuoi strumenti di Creatore dell’Evento per invitare via email tutti i partecipanti registrati.

Banners and signs with the local equivalent of ‘Disinvestire dagli Impatti Climatici!’ (aggiungi il nome dell’istituzione che vuoi che disinvesta) può aiutare a unificare gli eventi della Mobilitazione Globale per il Disinvestimento e mostrare che siamo un global movimento unito. Infine, includi il colore ARANCIO – il colore unificante del movimento per liberarsi dai carboni fossili.

7. Informa i Media

Oslo, Norway. Photo: Martin Reinholtz.

Oslo, Norvegia. Foto: Martin Reinholtz.

E’ importante contattare i media locali, regionali e nazionali per essere sicuri che riportino notizie sul tuo evento per la Mobilitazione Globale per il Disinvestimento. Pensa a cosa vorresti che la stampa, la radio, la televisione e le fonti online facessero per il tuo evento e inizia a contattarli adesso!

8. Agisci

Sydney, Australia. Photo: Abram Powell

Sydney, Australia. Foto: Abram Powell

I mesi di preparativi culminano in questo momento! Condividi le tue foto su Facebook e su altri social media come ad esempio Twitter e Instagram con gli hashtag #divest e #fossilfree Inviali anche ai tuoi amici e contatti. Trascorri un giorno divertente e significativo, con la consapevolezza di far parte di uno sforzo globale in rapido aumento che sta creando la pressione e l’impeto necessari per risolvere la crisi climatica. Mira a utilizzare prodotti e materiali che rispettano l’ambiente, e a lasciare un’impronta positiva.

Ricordati di festeggiare con il tuo gruppo, e di pianificare un prossimo incontro per definire l’evento e discutere sulle azioni successive.

9. Diteci cosa è successo

Berlin, Germany. Photo: Ruben Neugebauer

Berlino, Germania. Foto: Ruben Neugebauer

Questa parte è molto importante: non appena la vostra azione è finita, assicuratevi di selezionare la migliore foto, filmati e storie scritte dalla vostra azione e li invia qui. Questo permetterà al team di comunicazione di fornire il più forte messaggio possibile ai media e ai decisori di tutto il mondo.

FacebookTwitter